IL “SOTTOSOPRA”

Questo termine non mi è nuovo…

Esatto, è il termine di “Stranger Things”, serie che amo veramente tanto (ma non è questo il punto) e che ci pone davanti alla possibilità di pensare che il nostro mondo non sia così tanto “nostro” né “fatto in un solo modo”.
Tutti infatti abbiamo un’idea più o meno standard del mondo, no?, una visione abbastanza razionale delle cose che crea una disuguaglianza tra chi magari crede di più che “Agartha” non esista e chi pensa il contrario. Ebbene, il “sottosopra” – almeno per come la vedo io – può rispecchiare il concetto del “tutto ciò che esiste ma non sempre ci è visibile“: infatti personalmente, credo che il mondo sia più misterioso e popolato di quello che pensiamo. E magari è solo una fantasia, ma spiegherebbe molti dei fenomeni che capitano in giro per il globo (ufo a parte), molte credenze su creature strane e definite “inventate” che però nella maggior parte dei casi sono descritte benissimo e da più di una persona, in epoche in cui comunicare e passare informazioni, non era di certo come oggi!
Capisco che il “sottosopra” di “Stranger Things” sia una visione di ciò è in equilibrio oltre il nostro mondo e che magari possa significare anche altro ma ecco, quell’equilibrio secondo me c’è realmente e non sempre si tratta di cose che non ci sono, ma bensì, di cose che semplicemente non possiamo vedere (e qui potrei affacciarmi tranquillamente sull’ argomento “presenze“, che però, se vi va, lascio da parte per un prossimo episodio…!)

Ditemi il vostro punto di vista nei commenti e ricordatevi di passare sui social con i link che trovate sul blog!

Al prossimo “Paraparliamone“!

Trailer Stranger Things st.1 >>

Annunci

2 commenti su “IL “SOTTOSOPRA”

  1. L’idea del sotto sopra si puo collegare anche alla credenza del paradiso e dell’inferno , dipende daille varie credenze

    1. Sì, effettivamente per alcuni può assumere anche questo tipo di riconoscimento visto che per il “sotto-sopra” si tratta di un’altra dimensione parallela!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.